COSA GUARDARE QUANDO SI COMPRANO GLI AURICOLARI PER LO SPORT?

Updated: Nov 29, 2018

Se provate a cercare “auricolari sport” su Google, vi imbatterete in quasi 6 milioni e mezzo di risultati; su Amazon, la stessa ricerca restituisce più di 50 mila risultati: è la dimostrazione lampante che quando si parla di auricolari per fare sport, la scelta è molto vasta. Troppo?


Orientarsi su migliaia di prodotti non è facile, soprattutto quando non si sa con certezza quali caratteristiche guardare, cosa cercare e che auricolari prendere, e andare in negozio o su internet e trovarsi tantissimi prodotti molto simili tra loro spesso non fa altro che confondere le idee.


Ma oltre a far ascoltare la musica, cosa devono fare gli auricolari per lo sport? Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione quando si fa un acquisto di questo tipo?

Beh, diciamo subito che dipende moltissimo da voi, da che tipo di attività fate e da quanto a vostro agio vi trovate con gli auricolari: vi si tolgono spesso dalle orecchie? Odiate il filo che inevitabilmente si ingarbuglia nelle tasche?



Leggendo le prossime righe vi aiuteremo a schiarirvi le idee quando parliamo di auricolari sportivi, utili per chi deve acquistare i primi auricolari, e per chi ne ha già provato diversi e proprio non riesce a trovarsi bene con nessuno. La domanda di partenza è tanto banale quanto ampia: cosa guardare quando acquisto auricolari per lo sport?


IMPERMEABILITÀ


Quando si fa attività sportiva ci sono tanti momenti in cui i liquidi rischiano di entrare a contatto con le vostre cuffie.


Nel caso vi alleniate d'estate, il sudore può facilmente arrivare agli auricolari. Durante l'inverno, invece, le piogge improvvise rischiano di compromettere il funzionamento dei vostri auricolari.


Per mettervi al riparo da questo tipo di problemi, ed essere sicuri che non verrete abbandonati dai vostri auricolari, verificate sempre che tra le caratteristiche vi sia l'impermeabilità.


Non vi serve che possano scendere fino a chissà quanti metri di profondità (a meno che non vi servano per il nuoto), l'importante è che garantiscano l'impermeabilità, oltre che dai liquidi anche dalla polvere. Se vedete che c'è scritto "waterproof" o "ipx6", siete comunque nel posto giusto.





ERGONOMIA


Qualunque sia la vostra attività fisica preferita, o qualunque sia il vostro sport, è sicuramente fastidioso dover sistemare gli auricolari ogni minuto. La forma dell'orecchio cambia da persona a persona, per questo i consigli degli amici potrebbero non essere calzanti per voi; provarli tutti, inoltre, non sarebbe granché igienico.


Anche gli auricolari che abbracciano tutto l'orecchio potrebbero non essere la soluzione: spesso, infatti, risultano più fastidiosi e invadenti che comodi. Quindi cosa conviene fare? La soluzione è quello di vedere la dotazione dei vari auricolari e propendere per quelli che abbiano in confezione i diversi gommini intercambiabili. In questo modo potrete essere sicuri di avere la misura che si adatta perfettamente al vostro orecchio, senza andare a tentativi.


PESO


Potrebbe sembrare un dettaglio di poco conto, eppure quando si deve fare attività sportiva la comodità è importantissima. Gli auricolari pesanti a lungo andare rischiano di affaticarvi più del dovuto. Inoltre, una lunga sessione di allenamento con gli auricolari pesanti alle orecchie non è sicuramente il massimo della vita. Per questo è buona norma confrontare anche il peso e, a parità di qualità, optare per gli auricolari con un peso inferiore.


LUNGHEZZA DEL CAVO


Se siete affezionati agli auricolari con il filo, verificate sempre che la lunghezza sia giusta per le vostre esigenze. Fate una prova, misurando dal vostro orecchio al punto in cui metterete lo smartphone o il lettore mp3: se in tasca, se in una fascia al braccio, se lo tenete in mano. Lasciatevi sempre un po' di centimetri di "gioco". A quel punto avrete la vostra ideale lunghezza del filo. Un cavo troppo corto non vi permetterà di indossare agilmente gli auricolari, mentre un cavo troppo lungo sarà di disturbo e di impiccio durante l'attività.


DURATA DELLA BATTERIA


Se invece avete pensato che la soluzione migliore sia eliminare il filo e optare per un paio di auricolari bluetooth, è importantissimo accertarvi che la batteria duri abbastanza da permettervi di allenarvi senza avere il patema che gli auricolari si scarichino durante l'uso.


Controllate la capacità, spesso espressa di milliamperora (sigla mAh), e scegliete quella con un amperaggio maggiore. Non fidatevi troppo delle dichiarazioni della casa produttrice per la durata espressa in ore, perché non è mai né troppo fedele, nè troppo indicativa.


PREZZO


Banalmente, ci sono altre mille funzionalità che possono far lievitare il prezzo. La qualità dell'audio, ad esempio, varia da auricolare ad auricolare: tuttavia spesso le differenze di audio sono impercettibili, soprattutto se usate gli auricolari per fare attività sportiva, Pertanto se non avete bisogno di una qualità eccezionale, non ha senso spendere di più per qualcosa che comunque non vi porterebbe reali benefici.


Anche la marca più o meno prestigiosa farà lievitare il prezzo, ma nel mercato ci sono tante ottime soluzioni di marche molto affidabili, ma con un prezzo inferiore. Il consiglio è di fissarvi un budget e vedere quali soluzioni sono all'interno della fascia di prezzo.


Vuoi guadagnare con il tuo stile di vita? Ora si può: scarica gratuitamente Virtuoso!